mercoledì 16 febbraio 2011

Nessun dorma! La favola della Principessa Turandot



“Nessun dorma" è tratto dall' opera "Turandot" di Giacomo Puccini che vuole rappresentare una favola cinese. La protagonista è Turandot: una principessa bellissima e intelligentissima dal cuore di ghiaccio. Lo spettacolo si svolge a Pechino in Cina.
Il regista ha voluto mettere in evidenza l'importanza del boia, una specie di piccolo Shrek dal cuore sensibile e tenero, a cui piacciono molto le storie d'amore col lieto fine, interpretato dall'attore Sandro Fabiani,che abbiamo già conosciuto nel ruolo di Cherubino.
Gli altri personaggi principali sono il padre di Turandot, disperato per la crudeltà della figlia e il principe misterioso.
Lo spettacolo, essendo ambientato in Cina, si è svolto tutto dentro un tendone con delle immagini realizzate con la tecnica delle ombre cinesi. Era interessante perché alcuni personaggi erano interpretati dagli attori, altri erano solo ombre: la protagonista Turandot, ad esempio, non si è fatta mai vedere,a parte la sua ombra dentro il tendone,e solo alla fine è uscita una bambina che rappresentava lo "spirito" della principessa.
Lo spettacolo è stato divertente, a volte, perché il boia era simpatico e faceva battute sulle teste mozzate dei vari principi(palloncini); ma non è stato sempre così: recitava quasi sempre lo stesso attore,c'erano scene lunghe dove si vedevano solo le ombre di scritte cinesi.
Chissà se a voi piacerà?
5ªTN

Scopri di più sullo spettacolo e la compagnia Teatrolinguaggi

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao ci chiamiamo A. e L., facciamo la quinta a tempo normale.
LO spettacolo é stato interessante: il pezzo più bello è stato quando hanno tagliato la testa al principe che non ha superato la prova dei tre indovinelli per sposare la principessa Turandot.
Venite di nuovo ha trovarci al teatro perchè è stupendo.
Ciao da tutta la classe.

Anonimo ha detto...

è stato divertente e bello ma un po' noioso. *** ********.

Anonimo ha detto...

Che spettacolo impressinante!Stupendo!Con quelle ombre e con quelle musiche davvero divertente!

Anonimo ha detto...

Ciao ci chiamiamo B.e S. facciamo la quarta a tempo normale.
Lo spettacolo ci è piaciuto molto. La nostra parte preferita è stata quando il boia si lamentava del suo lavoro perchè a lui piacevano le storie che finivano bene .
Speriamo di rivedere un'altra opera simile a questa.
Ciao!

Anonimo ha detto...

Ciao ci chiamiamo B. e S. facciamo la quarta a tempo normale.
Lo spettacolo ci è piaciuto molto.
La nostra parte preferita è stata quando il boia si lamentava del suo lavoro perchè a lui piacevano le storie che finivano bene.
Speriamo di vedere un'altra opera simile a questa .
CIAO!

Anonimo ha detto...

Ciao siamo N. e G. facciamo la quarta a tempo normale .
Lo spettacolo ci è piaciuto molto.
La nostra parte preferita è stata quando si vedevano le ombre cinesi sul proiettore.
Speriamo di rivedere uno spettacolo simile a questo.
CIAO!

Anonimo ha detto...

Ciao mi chiamo F. R. I. e faccio la quarta a tempo normale.
Quel giorno c'ero anche io e devo dire che è stata un' esperienza molto bella.

Anonimo ha detto...

Ciao ci chiamiamo G C e G , questo spettacolo ci è piaciuto in modo infinito e la parte più bella è stata quando è stata tagliata la testa. Ci è piaciuto anche quando la storia di Tulandot è stata scritta in cinese Questo raconto è stato molto espressivo e molto divertente.

Anonimo ha detto...

CIAO SIAMO A.V. SIAMO DELLA CLASSE QUARTA A TEMPO NORMALE. LA SCENA CHE CI è PIACIUTA DI PIù è STATO QUANDO IL BOIA HA SPEZZATO LA VERDURA CON L'ASCIA E QUESTO CI HA FATTO RIDERE MOLTO :). PER QUESTO IL NOSTRO PERSONAGGIO PREFERITO è STATO IL BOIA PERCHè DICEVA "UN BOIA DI UN BOIA". CIAO DA V . A. :) :)

Anonimo ha detto...

Lo spettacolo parlava di una principessa dal cuore di ghiaccio rapresentata un'ombra. A me non è piaciuto per niente: era una lagna tranne all' inizio che faceva un pò ridere .

Anonimo ha detto...

Secondo me lo spettacolo sarebbe potuto essere migliore e più elaborato. Non mi ha fatto impazzire ma neanche fatto addormentare.

Anonimo ha detto...

Lo spettacolo si è svolto tutto dentro un tendone con delle immagini tratte dal video proiettore.Gli attori erano tre fra cui anche il regista,ma interpretavano diversi personaggi. La protagonista era la principessa Turandot ma non si è fatta mai vedere,a parte la sua ombra dentro il tendone,dove si vedevano anche le ombre delle scritte cinesi. La storia era abbastanza interessante,anche se un po' noiosa.

Anonimo ha detto...

"Nussun dorma" è un opera teatrale che vuole rappresentare una favola cinese. La protagonista è Turandot ma lei appariva solo allo scanner. Il protagonista era l'attore di Cherubino che in questa opera fa il boia.

Anonimo ha detto...

E' stato così noioso ma così noioso
che dovrebbero cambiare il titolo
da "Nessun Dorma" a "Tutti Dormano".
Per me all'inizio è stato "oooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooh"
però poi ho cambiato idea "eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeh"

Anonimo ha detto...

Questo spettacolo ci è piaciuto perchè le ombre erano molto impressionanti.
Le musiche erano molto potenti e piene di voci. Ciao alla prossima volta.

Anonimo ha detto...

Questo spettacolo mi ha emozionato tantissimo sopratutto in certe parti.
La parte che mi è piaciuta di piu'è quando matteva le teste nei bastoni